L’impianto elettrico

, ,

a cura di Luigi Bellaria

L’attenzione all’impianto elettrico della nostra abitazione ed in particolare alla zona notte é di primaria importanza. Durante la notte la produzione di melatonina nella ghiandola pineale viene rallentata dall’influenza di campi elettrici e magnetici alternati e quindi una interferenza al nostro sistema immunitario. Generalmente ai lati del nostro letto abbiamo con passaggio dietro la testata i vari attacchi per lampade, radiosveglie, accensione lampada a soffitto. Possiamo utilizzare cavi elettrici schermati, realizzare uno schema distributivo dell’impianto in modo da formare circuiti aperti ( impianto a stella ) o più semplicemente installare a monte dell’impianto tradizionale il disgiuntore. Tale apparecchio può essere installato anche a lavoro completato o a locali già abitati. Il disgiuntore permette di staccare passivamente la corrente quando non ci sono apparecchi in funzione e di restituirla nel momento in cui per necessità riaccendiamo qualsiasi lampada nel locale. Tale apparecchio mi copre due locali e quindi possiamo anche rendere neutra la camera dei nostri figli. Allego foto di cantiere di un impianto retro letto che gentilmente un mio cliente mi permette di mostrare. Immaginate che sopra verrà posizionato il letto matrimoniale e valutate quali possano essere le fastidiose interferenze durante il sonno. In questo caso non potendo intervenire all’impianto abbiamo semplicemente inserito nella scatola di derivazione il disgiuntore.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento